Home / Eventi  / Manifestazioni e Fiere settore Ho.Re.Ca  / IN ARRIVO LA SECONDA EDIZIONE DI GLUTEN FREE EXPO

IN ARRIVO LA SECONDA EDIZIONE DI GLUTEN FREE EXPO

Dal 14 al 17 novembre avrà luogo la nuova edizione di Gluten Free Expo, la fiera dedicata alla celiachia, l’intolleranza alimentare che in Italia colpisce un italiano su cento. La celiacha è un’intolleranza permanente al glutine,

gluten-free-expo-2012-bresciaDal 14 al 17 novembre avrà luogo la nuova edizione di Gluten Free Expo, la fiera dedicata alla celiachia, l’intolleranza alimentare che in Italia colpisce un italiano su cento.
La celiacha è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza lipoproteica, presente in alcuni cereali come frumento, segale, orzo, avena, farro, spelta, kamut® e triticale. La percentuale di celiaci in Italia è decisamente alta.
Secondo l’AIC, Associazione Italiana Celiachia, l’incidenza di questa intolleranza in Italia è stimata in un soggetto ogni 100 persone. I celiaci potenzialmente sarebbero quindi 600.000, ma ne sono stati diagnosticati ad oggi quasi 150.000. Ogni anno vengono inoltre effettuate 10.000 nuove diagnosi con un incremento annuo di circa il 10%.
L’evento Gluten Free Expo si terrà a Rimini Fiera e avrà un’ importanza rilevante dal punto di vista informativo ed educativo. Parteciperanno all’evento importanti aziende storiche italiane e internazionali impegnate in dibattiti, incontri, presentazioni e dimostrazioni gastronomiche.
Un’occasione per avvicinarsi o approfondire in maniera professionale le proprie conoscenze su questa tematica, il cui rilievo è in continuo aumento.
Spesso i prodotti senza glutine vengono utilizzati anche dalle persone non affette da questa intolleranza, in quanto preferiscono limitarne l’uso nella propria dieta e perché vengono generalmente considerati di migliore qualità rispetto ai comuni prodotti; ma ci sono anche una moltitudine di alimenti naturalmente privi di glutine che vengono consumati giornalmente da ognuno di noi senza che venga prestata particolare attenzione alla dieta e sono, ad esempio, riso, mais, legumi, patate, pesce, carne, uova, latte e formaggi, ortaggi e frutta.
L’evento è quest’anno alla seconda edizione, dopo la fortunatissima manifestazione bresciana  dello scorso anno.