Home / Professionismo  / Non solo stelle Michelin: come si ottiene il Bib Gourmand

Non solo stelle Michelin: come si ottiene il Bib Gourmand

Come si ottiene il Bib Gourmand, il prestigioso riconoscimento rilasciato dalla Guida Michelin e quali sono i requisiti che un ristorante deve avere.

Sebbene siano le più ambite da Chef e Ristoratori, le stelle non sono l’unico prestigioso riconoscimento rilasciato dalla Guida Michelin. Non tutti sanno che un altro riconoscimento assegnato dalla rossa più famosa nel mondo, pubblicata per la prima volta nel 1900 con l’obiettivo di convincere le persone ad acquisto di auto ed estesasi 26 anni dopo a guida ai migliori ristoranti che gli ispettori visitavano durante i loro viaggi, è il Bib Gourmand. Ma di cosa si tratta e come si ottiene il Bib Gourmand?

Come si ottiene il Bib Gourmand | I Requisiti

come si ottiene il bib gourmandLa simpatica faccia della Mascotte Michelin con la linguetta di fuori,  ad alludere al gradimento della pietanza.
Questo il simbolo che caratterizza i Ristoranti Bib Gourmand, ovvero quelle realtà premiate dalla Guida Michelin per la cucina caratterizzata da un eccellente rapporto qualità prezzo. Questa quindi la risposta a chi si chiede come si ottiene il Bib Gourmand e quali sono i requisiti specifici.
Il cibo deve essere delizioso, non importa se fedele alla tradizione, innovativo, fusion o di altra cultura culinaria e un menù completo di 3 portate non deve costare più di un importo stabilito.
Il prezzo massimo stabilito dalla Guida Michelin è 35 euro. Valendo per tutto il mondo, il tetto massimo varia in base al costo della vita locale. E’ quindi possibile spendere fino a 35 € in un Bib Gourmand italiano, 40$ nella maggior parte dei Bib Gourmand delle città degli Stati Uniti, 28£ nel Regno Unito e nell’Irlanda del Nord, 300HK a Hong Kong o 5.000¥  a Tokyo.

Un riconoscimento che è la risposata alla tendenza globale

Mangiare bene, di qualità, senza spendere un patrimonio. Questo è l’obiettivo verso il quale si dirigono le scelte gastronomiche della clientela e questo è quello che cercano anche gli ispettori Michelin per l’assegnazione del riconoscimento.