Home / Eventi  / L’ENOGASTRONOMIA PUGLIESE AL CENTRO DEL PROGETTO TEGing PUGLIA

L’ENOGASTRONOMIA PUGLIESE AL CENTRO DEL PROGETTO TEGing PUGLIA

TEGing Puglia è un progetto nato per creare sinergie tra gli attori dell'enogastronomia pugliese e far crescere il comparto turistico.

TEGing PUGLIA: UNITI PER IL FUTURO

LU SALENTU: LU SULE, LU MARE E LU IENTU

Un detto locale ormai è diventato famoso oltre i confini pugliesi. Un detto che riassume in poche semplici parole il fascino intimo di quella meravigliosa terra che è il tacco del nostro Stivale. Una terra generosa di sole, di mare paradisiaco e di vento. Una terra che ha tanto da urlare e tanto da confidare ai sensibili animi di chi la visita. La Puglia è sole, mare, vento e molto di più. Si tratta infatti di una Regione plasmata da una natura generosa che in ogni angolo è in grado di conquistare le emozioni del turista. Ma la Puglia è anche casa di un ricco patrimonio artistico e culturale e una terra dove l’enogastronomia la fa da padrona.
Una Regione dalle mille potenzialità come questa, se riesce ad unire le proprie risorse professionali per promuovere il Turismo, può creare un sistema di assoluto successo.

Ed è proprio questo che ha spinto Paola Puzzovio, lungimirante imprenditrice leccese innamorata della sua terra a creare TEGing Puglia, un progetto che mira a creare una rete tra tutti gli attori del settore enogastronomico con l’obiettivo dichiarato di far crescere l’intero territorio Regionale in maniera equilibrata e professionale.

Oggi, per promuovere un territorio e il suo turismo è necessario uscire dal proprio guscio e fare rete. Abbracciando il motto “L’unione fa la forza”, è infatti necessario che gli operatori uniscano le proprie professionalità e le risorse per agire all’unisono puntando verso obiettivi comuni, primo fra tutti: FAR CRESCERE LA PROPRIA TERRA E RENDERLA APPETIBILE AI POTENZIALI TURISTI, SALVAGUARDANDONE LA TRADIZIONE, LA STORIA E L’ESSENZA.

Alla tenuta Giardini Nuovi, l’inaugurazione del Progetto

L’inaugurazione di TEGing Puglia è avvenuta nella suggestiva cornice fatta di vigne verdi e rigogliose, della Tenuta Giardini Nuovi di Novoli. Presenti all’evento, di assoluto successo, ospiti di eccellenza. A partire dai responsabili delle reti, gli operatori del settore, hanno preso parte anche giornalisti ed esperti di enogastronomia. Nel corso di questo evento, gli ospiti hanno potuto degustare i vini prodotti dalle cantine della rete TEGing, in abbinamento a deliziosi piatti tipici rivisitati, preparati da una delegazione del’Accademia Italian Chef, importante Scuola di cucina Professionale che ha scelto proprio una città pugliese, Lecce, per aprire la sua sesta sede in Italia.

teging pugliaTeging ha la forza di tutti voi, di chi ha creduto nel progetto nato da soli due mesi. Lo dico con orgoglio e con grande emozione, sono tante le persone che hanno lavorato con me creando sinergie validissime, ognuno di loro con il proprio ruolo – ha dichiarato Paola Puzzovio durante la cerimonia di inaugurazione, che ha proseguito – la strada è ancora lunga ma sono convinta che insieme ad operatori e professionisti del settore, enti, associazioni che si uniranno alla rete Teging, porteremo un valore aggiunto al turismo pugliese. Un grazie enorme a chi ha creduto in me e nel progetto offrendo il loro tempo e la loro professionalità”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Rocky Malatesta, Responsabile sviluppo prodotti turistici di Puglia Promozione: “Abbiamo una grande fortuna nella nostra regione, non ci manca nulla, dall’arte al turismo, ed è proprio per questo che possiamo offrire un’offerta qualificata ai nostri turisti mettendo insieme le eccellenze pugliesi. Sviluppare una rete non solo nel Salento, ma in tutta la Puglia è una sfida in cui credo molto, perché il comparto turistico è pronto a mettersi in gioco e noi di Puglia Promozione, diventati da poco ente finanziatore, saremo felici di essere vicino a tutte le aziende della filiera turistica che hanno proposte valide come quella di Paola”.

Guardare al futuro, unendo le forze. TEGing è modo migliore per ripartire

A chiudere la serata è stata l’assessore regionale all’Industria turistica e culturale Loredana Capone: “Penso che non ci sia altro modo per riorganizzare la ripartenza, in mezzo al verde della vigna, scoprendo la bellezza e l’autenticità che la nostra Puglia ci regala. Sono orgogliosa per quello che fanno gli operatori pugliese e salentini in particolare, come Paola perché mettono in risalto il territorio e le sue peculiarità grazie al loro sacrificio e alla loro professionalità e proprio perché ci credono. E se noi siamo la regione più cliccata e più ambita d’Italia è merito loro e di tutti noi che crediamo in quello che facciamo, investendo sull’autenticità”. Alla serata hanno preso parte anche Giorgio Syrigos, delegato provinciale della Fondazione italiana sommelier e, in collegamento, Roberta Garibaldi presidente dell’Associazione italiana turismo enogastronomico.