Da adesso ConnectedCooking e Club Rational hanno un obiettivo comune e assicurano a uno dei più grandi portali online per cuochi professionisti: un comfort, una sicurezza e un’ispirazione ancora maggiori. Ora le piattaforme si completano perfettamente e offrono in un solo clic qualunque servizio per la cucina professionale e per gli apparecchi Rational.

La cucina in rete è il grande tema del futuro di Rational“, afferma Enrico Ferri, Amministratore Delegato di Rational Italia, spiegando la fusione. “Per noi è importante rendere l’accesso ai nostri clienti il più semplice possibile.” Tutti i dati di accesso restano quindi validi e per i vecchi e i nuovi membri significa utilizzare tutti i servizi digitali Rational effettuando un solo login. È possibile anche usufruire di servizi quali un ampio database di ricette, video applicativi e suggerimenti utili dei professionisti della cucina senza connettere in rete gli apparecchi.

ConnectedCooking è una soluzione che i nostri clienti accolgono già molto bene e ha già dato buona prova di sé nel lavoro quotidiano in cucina. Una volta che ci si abitua a una cucina in rete, sicuramente non si potrà più farne a meno“, riferisce Ferri.
Una delle più grandi piattaforme per chef professionisti di tutto il mondo offre infine molti vantaggi. È infatti possibile trasferire programmi di cottura personali e diverse migliaia di ricette del ricettario internazionale direttamente dal PC, dal tablet o dallo smartphone, agli apparecchi, gestendoli così in modo centralizzato. Oltre ad essere semplicissima da utilizzare, questa funzione offre anche la sicurezza di poter operare con gli stessi standard su tutti gli apparecchi Rational.
Inoltre, gli aggiornamenti vengono messi a disposizione in modo automatico e gratuito senza più la necessità di un trasferimento più complicato tramite chiavetta USB.
Gli utenti di ConnectedCooking ricevono anche notifiche e sono sempre aggiornati in tempo reale su ciò che sta succedendo alle unità e alle loro cotture.
Ideale per tutti coloro che desiderano intervenire a livello centrale in diverse filiali decentralizzate. Altrettanto importante per le catene dei negozi al dettaglio è la gestione dei profili utente per rendere alcune funzioni degli apparecchi accessibili soltanto a un gruppo definito di utenti. In tal modo si ha la sicurezza che venga garantita una qualità costante anche se il personale dispone di un livello di formazione diverso.
Ma la sicurezza di Rational viene applicata anche altrove, come nel settore dell’igiene. Per ogni apparecchio viene infatti creata una documentazione HACCP automatica. E se a un apparecchio occorre l’ausilio di un tecnico, è possibile comunicare automaticamente con il service partner. Così facendo, si possono prendere decisioni in modo veloce ed efficace sulla base dei dati di manutenzione letti.

Quando la piattaforma ConnectedCooking è stata introdotta sul mercato, sono stato tra i primi a collegare in rete la mia cucina. Oltre ai vantaggi per il lavoro quotidiano nelle mie filiali, mi ha convinto anche il fatto che i miei dati sono assolutamente al sicuro, poiché viene impiegata una tecnologia di codifica all’avanguardia“, afferma Torsten Machold, Responsabile Head of Product Management settore catering, descrivendo le esperienze maturate con ConnectedCooking. La consiglierebbe? “Assolutamente“, e conclude “senza di essa la mia giornata lavorativa sarebbe completamente diversa.” Il collegamento degli apparecchi in rete è soprattutto facile per i nuovi utenti: i SelfCookingCenter e i CombiMaster Plus, a partire dalla generazione di apparecchi 9/11, possono essere collegati a PC, tablet o smartphone con un cavo LAN o anche un modulo WLAN. È sufficiente registrare gli apparecchi e tutto funziona automaticamente, basta un clic per collegarsi a tutte le funzioni. Per una prima panoramica, tanta ispirazione e maggiori informazioni sulla potente piattaforma, visitate il sito connectedcooking.com.