LO STREET FOOD: Una moda ma anche un nuovo modo di concepire il cibo, riscoprendo grazie alle ricette della tradizione, l’identità di un territorio

Da qualche anno a questa parte lo Street Food è cresciuto in maniera esponenziale. La tendenza sembra confermarsi anche per l’anno in corso, stando ai dati che certificano un tasso di incremento di ben il 15% e circa 60 mila attività e 570 mila utenti coinvolti nella “gastronomia di strada”.

Un successo dovuto a una serie di fattori come l’appeal che lo street food esercita sui più giovani, la capacità di coniugare la tradizione con l’innovazione e, non da ultimo, la maggiore economicità e praticità del cibo “on the road”.

Street Food come tendenza, quindi, ma anche come opportunità professionale intorno alla quale gravita una nuova classe imprenditoriale che, da un lato, si è dimostrata capace di far conoscere le ricette tradizionali del proprio territorio e, dall’altro, si è fatta portavoce di un innovativo metodo di promozione e di fruizione del prodotto, basato sui social, uno strumento sempre più virale di coin-volgimento, e su packaging accattivanti.

Sulla scia della crescita di interesse si sono quindi moltiplicati gli eventi dedicati allo Street Food, manifestazioni che hanno come scopo quello di far conoscere e di valorizzare il food & beverage da strada.

Street Food e tradizioni: appuntamento con Gnam! a Roma

A proposito dello street food, prossimamente, farà tappa a Roma Gnam! Festival europeo del cibo di strada.
Dall’11 al 14 maggio, gli organizzatori di Gnam! si propongono di valorizzare la conoscenza delle tradizioni alimentari, puntando sulla bio-diversità e sui cibi tipici del territorio dal Sud al Nord Italia senza dimenticare i prodotti internazionali.
Quattro giorni in cui saranno allestiti stand ricchi di eccellenze culinarie on the road: si andrà dalle arancine siciliane alle bombette di capocollo pugliesi, dallo gnoccho fritto emiliano agli hamburger alla texana. E inoltre il “cuoppo” di fritto napoletano, gli arrosticini abruzzesi e tante altre bontà. Nella scorsa edizione è stato dato grande spazio ad Amatrice ed anche quest’anno la città colpita dal terremoto, sarà protagonista: Daniele Bonanni del ristorante Ma-Trù e altri ristoratori di Amatrice presenteranno le loro specialità al fine di ricostruire le attività in loco.
Educare al rispetto di tutte le culture

In Italia, lo street food non è solo una moda ma una rivisitazione di piatti umili. Allo Gnam! si potrà vedere ad ogni stand preparare i cibi e lavorarli come nel caso della mozzarella di bufala campana. Lo street food rappresenta anche l’educazione al rispetto di tutte le culture che si esprimono a tavola in maniera immediata. Si pensa di ripetere il successo dello scorso ottobre, quando allo Gnam! presero parte decine di migliaia di persone.

Cibo da strada: gli altri eventi nelle piazze italiane

Un periodo denso di appuntamenti per gli appassionati di Street Food, sia visitatori che professionisti attenti, carichi di voglia di prendere spunto per la propria attività. Per tutti sono previsti in calendario numerosi eventi che toccheranno le principali piazze italiane.

Si parte con il percorso itinerante di In Food We Truck, festival dedicato alla promozione del cibo da strada inteso soprattutto come momento di aggregazione, di convivialità e di incontro tra tradizioni culinarie differenti.
In Food We Truck sarà in tour nelle più importanti città d’Italia, iniziando da Reggiolo (RE) il 12, 13 e 14 maggio in Piazza Martiri, per poi proseguire il suo viaggio a Bagnolo in Piano (RE) dal 26 al 28 maggio, Reggio Emilia dal 25 al 27 agosto e Correggio (RE) dal 15 al 17 settembre.

Per i palati curiosi, desiderosi di assaporare le prelibatezze dello street food italiano e internazionale, immancabile è l’appuntamento con Street Food Perugia che dal 18 al 21 maggio ospiterà presso i Giardini del Frontone (Borgo XX Giugno) il meglio del cibo da strada, “condendo” il tutto con eventi dedicati al fitness e alla musica live.

Lo street food sarà nuovamente protagonista a Codogno(LO) che ospiterà in Piazza Cairoli dal 12 al 14 maggio Eatinero, festival dedicato all’alta cucina su ruote che vedrà la partecipazione di 15 tra food truck, colorate ape car e furgoncini vintage in rappresentanza del migliore cibo da strada. A bordo alcuni dei migliori street chef italiani che proporranno ai visitatori alcune delle più gustose ricette della tradizione, oltre a nuove specialità gourmet.

Tra gli eventi dedicati allo Street Food vanno certamente ricordati quelli promossi da Streeat, un festival completamente dedicato al cibo da strada che dal 2015 ha assunto la forma di evento itine-rante toccando le principali piazze d’Italia.

Gli appuntamenti in calendario di questo interessante e innovativo festival sono davvero numerosi;
dopo gli eventi di Mantova (dal 28 aprile al 1° maggio) e di Milano (dal 5 al 7 maggio), i coloratissimi food truck proseguiranno il loro viaggio per tutto il mese di maggio sino ai primi giorni di giugno, con tappe a Bassano del Grappa (Prato Santa Caterina dal 12 al 14 maggio), Pordenone (Parco Galvani dal 19 al 21 maggio) e Bergamo (Piazzale degli Alpini dal 2 al 4 giugno).

Rendez-vous con il cibo da strada anche a Chioggia (VE) dall’11 al 14 maggio in Corso del Popolo e a Livorno dal 25 al 28 maggio in Piazza XX Settembre, con le tappe di Streetfood 4Wheels men-tre dal 9 all’11 giugno Ferrara in Fiaba ospiterà presso il Parco delle Sottomura lo Streetfood Village con specialità e prelibatezze provenienti da tutte le strade italiane.

Valerio Gestri