Home / Marketing  / PAGHI OGGI E CONSUMI DOMANI: RISTOBOND IN AIUTO ALLA RISTORAZIONE

PAGHI OGGI E CONSUMI DOMANI: RISTOBOND IN AIUTO ALLA RISTORAZIONE

Il meccanismo alla base dei Ristobond è semplice. Si acquistano piatti e cene in anticipo e si consumano quando l’emergenza Coronavirus sarà finita.

ristobond

ristobondL’idea, nata negli Stati Uniti, è stata adottata dai Paesi anglosassoni, poi è giunta in Italia dove la Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) ha subito cercato di concretizzarla
Arrivano quindi i Ristobond.
Ma cosa sono? Come funzionano? Chi potrà beneficiarne? Come si attiveranno? A queste ed altre domande, cerchiamo di rispondere nel corso dell’articolo.

ristobond meccanismoRISTOBOND: PARTIAMO DAL CONCETTO

Il meccanismo alla base dei Ristobond è semplice. Si acquistano piatti e cene in anticipo e si consumano quando l’emergenza Coronavirus sarà finita.
Si scommette sulla riapertura, si chiede fiducia al cliente che verrà premiato con il vantaggio di acquistare pranzi e cene a prezzo scontato.

QUALI SONO I LOCALI CHE POSSONO ATTIVARE I RISTOBOND?

Qualsiasi tipologia di locale può aderire all’iniziativa, dal bar al pub, dal ristorante, alla pizzeria. Per questo motivo sono differenti i “tagli” spendibili.

Cirivediamopresto.it: LA PIATTAFORMA PER L’ACQUISTO DI RISTOBOND IDEATA DA FIPE

Attraverso questa piattaforma i clienti possono assicurarsi cene speciali quando l’incubo del lockdown sarà un ricorso e, al contempo, possono aiutare il proprio ristorante di fiducia.
In sostanza il Ristorante vende oggi con lo sconto per far mangiare il cliente al momento della riapertura.

Buooono: UN RISTOBOND IN 4 TAGLI

Si chiama “Buooono”, il Ristobond di Fipe ed è acquistabile per un pranzo, una cena o per un aperitivo. E al momento del suo utilizzo, quando l’incubo del lockdown sarà finito, avrà un valore superiore fino al 25%. I tagli di #Buooono disponibili sono di 4 diversi importi: 15 euro, 25 euro, 50 euro e 100 euro.
Il Ristobond è stato quindi concepito seguendo la logica deiBond, cioè delle obbligazioni. Da un lato si tratta di un atto di acquisto che fa un cliente, dall’altro un atto di solidarietà. Il cliente che sostiene il suo ristorante preferito, quindi compra un’obbligazione che spenderà quando sara’ possibile.
Naturalmente questo investimento sul futuro e sulla fiducia ha un riconoscimento: domani, al momento dell’utilizzo reale del bond, l’obbligazione avrà un valore maggiore rispetto al prezzo pagato oggi.

LE SOMME VERSATE DAI CLIENTI VANNO DIRETTAMENTE NELLE CASSE DEI RISTORANTI

Questo è reso possibile dalle condizioni vantaggiose di Nexi. La PayTech leader dei pagamenti digitali in Italia, che ha messo a disposizione XPay, il gateway che consente di accettare pagamenti online: le condizioni garantite da Nexi sono estremamente vantaggiose, perché la società ha rinunciato ai proventi derivanti dal canone mensile e a una parte delle commissioni su ogni transazione.