Home / Tendenze  / Tendenze sul cibo  / Menù stagionale: l’utilizzo delle fave fresche in cucina

Menù stagionale: l’utilizzo delle fave fresche in cucina

Le fave sono i legumi simbolo della primavera e non necessitano di grandi procedimenti per essere consumate. Gustose e particolarmente versatili in cucina, le fave restano sul mercato per poco tempo, scomparendo ai primi caldi.

faveLe fave sono i legumi simbolo della primavera e non necessitano di grandi procedimenti per essere consumate. Gustose e particolarmente versatili in cucina, le fave restano sul mercato per poco tempo, scomparendo ai primi caldi. Il loro indice di freschezza è fornito dal baccello, che deve essere lucido, duro, croccante e verde brillante, deve rompersi alla pressione con uno schiocco.

Ricche di proteine e fibre vegetali, le fave sono povere di gassi e rappresentano una fonte naturale di molti degli elementi nutritivi necessari per la nostra alimentazione, come ad esempio i sali minerali. In particolare le fave contengono una buona quantità di ferro, essenziale per il trasporto dell’ossigeno nel sangue. Il ferro, insieme al rame, costituisce inoltre una risorsa fondamentale per la formazione dei globuli rossi.
Sono anche ricche di vitamine, come ad esempio la vitamina B1, importante per il corretto funzionamento del sistema nervoso e per il metabolismo dell’energia e sono ricche di elementi nutritivi che aiutano a stabilizzare il livelli di colesterolo nel sangue.
Conosciute per il loro gustoso binomio con il formaggio, le fave fresche possono essere utilizzate nella preparazione di primi piatti, e gustosi contorni che renderanno i vostri piatti primaverili delle vere esplosioni di gusto e valore.

IL MENU’ STAGIONALE: UN PLUS PER IL MIO RISTORANTE
Un menù attento all’alternarsi delle stagioni, costituito da ingredienti tipici del periodo rappresenta un sempre un valore aggiunto all’offerta culinaria che viene percepito e gradito dalla clientela, che oggi si mostra sempre più attenta e sensibile alla qualità e alla genuinità del prodotto.
Come i funghi in autunno, il cavolo in inverno, le fragole in primavera e una buona anguria in estate, i cibi strettamente stagionali, rappresentano sempre una sorpresa per i commensali: un elemento prezioso e disponibile in tempistiche ristrette da dover gustare quando si manifesta in tutto il suo sapore e in tutta la sua freschezza.
Per questo oggi abbiamo deciso di darvi alcuni suggerimenti per inserire nel vostro menù questo particolare alimento.

Fave-e-Salame-ANTIPASTO-Ligure-BASSA-600x300


FAVE E FORMAGGIO: RIVISITIAMO QUESTO FAMOSO ABBINAMENTO

Risotto-fave-e-cioccolatoTra i primi piatti possiamo evidenziare la semplicità e il gusto della rivisitazione di un piatto antico, ma sempre di gran voga: chi non ha mai consumato una cena sgranando fave e mangiandole insieme a del formaggio, magari pecorino come la tradizione vuole? E magari all’aperto, coccolato dal primo tiepido sole e dalla compagnia di un buon gruppo di amici? L’accostamento delle fave al formaggio è un must della primavera, ma noi vorremmo porre la vostra attenzione alla possibilità di unire questo connubio ad un risotto. Il risotto fave e pecorino, potrebbe essere una new entry nel menù del vostro ristorante. leggero e gustoso, non deluderà i vostri ospiti. Se poi volete regalare al vostro piatto una particolarità straordinaria, vi consigliamo un pò di cioccolato di Modica grattugiato sopra, prima di servire.
In alternativa al pecorino, il taleggio si sposa benissimo con le fave regalando un gusto ricco e denso di sfumature di sapori persistenti.

PRIMI PIATTI DI PESCE DAL GUSTO CURIOSO
Pasta con Favette e seppie (5)Le fave possono essere utilizzate anche nella preparazione dei vostri piatti di pesce. Se il vostro menù annovera un buon primo con seppie e piselli, perchè non variarlo aggiungendo delle fave? Originale e delicato, questo piatto unirà tutta la genuinità delle fave al gusto sfizioso e profumato delle seppie. Fave e mazzancolle ad esempio possono arricchire la vostra pasta all’uovo o la pasta di semola in un primo piatto dove i sapori della terra e quelli del mare si uniscono in una preparazione raffinata e semplice.
Una crema di fave può essere anche l’ottima compagna di una buona dose di vongole per condire pasta sia lunga, che corta.

Le ricette in cui utilizzare le fave sono molteplici: possono essere utilizzate per arricchire crostoni con pancetta croccante, possono essere utilizzare nella preparazione delle zuppe o nella realizzazione di gustosi muffin e quiche. La vostra fantasia sarà di certo la vostra prima alleata per creare un menù particolare e di tendenza.