Home / Tendenze  / Tendenze sul cibo  / IL GOMASIO: UN OTTIMO ALLEATO PER DARE UN TOCCO ORIENTALE AI VOSTRI PIATTI

IL GOMASIO: UN OTTIMO ALLEATO PER DARE UN TOCCO ORIENTALE AI VOSTRI PIATTI

Il gomasio è un alimento naturale a base di semi di sesamo delicatamente tostati e in seguito mescolati con sale marino. Tipico della cucina giapponese, viene utilizzato canonicamente come condimento per insalate, noodles, onigiri o sushi. Conosciuto in Occidente come

Il gomasio è un alimento naturale a base di semi di sesamo delicatamente tostati e in seguito mescolati con sale marino. Tipico della cucina giapponese, viene utilizzato canonicamente come condimento per insalate, noodles, onigiri o sushi.
Conosciuto in Occidente come condimento alternativo al sale utilizzato nelle ricette tipiche della cucina macrobiotica e vegana, può essere di grande aiuto per presentare valide alternative fusion alle classiche ricette della nostra tradizione culinaria.
Il gomasio è molto ricco di calcio, magnesio, silicio e fosforo, oltre che di vitamine del gruppo B e di acidi grassi insaturi presenti naturalmente nel sesamo, tutte proprietà che lo rendono un ingrediente alcalinizzante, energetico e ricostituente: una valida carta di gusto e benessere da giocare nei piatti presentati nel vostro menù.
Nella tradizione nipponica il gomasio esiste sotto forma di diverse varietà: si può trovare infatti il gomasio alle alghe, tra cui  la alga dulse di bretagna dal sapore piccante e la wakame dal sapore un po’ più deciso.
Ma il gomasio, quello classico e più amato dai palati occidentali, può essere preparato con due semplici ingredienti: semi di sesamo e sale. Sì, bastano questi due elementi per poter preparare questo aromatizzante salato che potrete utilizzare in qualsiasi piatto salato, dalle minestre alle insalate, dai piatti a base di carne, a quelli a base di pesce e conservarlo in frigo in un barattolo ben chiuso per dieci giorni dalla preparazione.

GOMASIO: ECCO COME PREPARARLO

gomasio1
INGREDIENTI
– Semi di sesamo biologico
– Sale integrale in proporzione 1 a 10, cioè per ogni cucchiaino di sale, dieci di sesamo tostato, fino ad un massimo di 1 a 20 per chi gradisce il gusto meno salato.
PROCEDIMENTO PER LA PREPARAZIONE
Lavare sotto l’acqua i semi di sesamo e lasciarli asciugare in un tagliere. Procedere quindi alla tostatura usando una padella antiaderente su una fiamma medio/alta facendo attenzione che non brucino, non devono infatti fumare, ma solo scoppiettare i raggiungere un colore dorato. Una volta raffreddati passarli nel mixer o in alternativa in un macina-caffè.
Il Gomasio è pronto per arricchire i vostri piatti! Volete degli esempi?
Potreste usarlo in una tagliata di pesce spada o di tonno, come panature per i vostri bocconcini di patate o per le vostre polpette, ma anche per insaporire un primo piatto, come delle penne con zucchine, noci e l’ingrediente appena scoperto!

Ricordate! L’innovazione nei piatti rappresenta sempre un’attrazione irrinunciabile per i vostri clienti!