Home / Marketing  / Aprire un Ristorante: E’ il format a fare la differenza

Aprire un Ristorante: E’ il format a fare la differenza

Quali sono gli elementi da tenere conto quando si vuole aprire un ristorante? Il format di ristorazione che si vuole offrire alla clientela è molto importante. Ecco di cosa si deve tenere conto.

Aprire un Ristorante: E’ il format a fare la differenza

Gli elementi da valutare per aprire un Ristorante

Quando si decide di apire un ristorante (ristorante tradizionale, risto pub o fast food a tema) bisogna capire cosa si vuole e si deve offrire alla clientela.
A fare la differenza negli ultimi anni è sempre di più il format. La clientela, rispetto al passato, è portata a valutare fattori come la velocità, la comodità, l’impatto visivo, a volte anche prima del prezzo. A seconda della tipologia di locale che si sceglierà di aprire cambieranno i piatti proposti, l’ambiente, il tempo di attesa e le aspettative dei clienti e, non ultimo, il conto finale.
Fare la scelta giusta in termini di format, può essere determinante. Comprendiamo meglio perchè…

aprire un ristorante

Aprire un Ristorante: Il caso dei Fast Food a tema e gli elementi del successo

Risto pub o fast food a tema? Se si vuole aprire un fast food a tema bisognerà porsi come obiettivo quello di trasformare più persone possibile in potenziali clienti.
La cosa migliore in questi casi sarebbe puntare prevalentemente su un buon rapporto qualità-prezzo e su dei tempi di servizio molto rapidi. Si dovrebbe creare un format potenzialmente replicabile in serie, optando per un modello di business semplificato.
E’ chiaro che la scelta di aprire un fast food a tema e non un ristorante di tipo tradizionale deve essere ragionata. Il ristoratore dovrà scegliere accuratamente l’illuminazione, l’arredo, i colori e il tipo di musica in modo funzionale alla tipologia di clienti che intende attrarre.

aprire un ristorante

Aprire un Ristorante: il caso dei Risto-pub, una soluzione “ibrida”

Negli ultimi tempi si è assistito a un rapido e inesorabile proliferare di locali che si potrebbero definire “ibridi”. L’ibridazione non riguarda solamente la proposta di alimenti e bevande, ma sconfina anche nella scelta degli arredi e del format.  Non solo hamburgerie o pizzerie gourmet, la formula del risto-pub sta diventando sempre più il simbolo di questa tendenza all’ibridazione.
Stiamo parlando di locali che offrono qualcosa di diverso del semplice pub, abbinando a una vasta scelta di bevande come birre alla spina anche un menù stuzzicante. Nei risto-pub la birra artigianale non è più l’elemento principale. Essa viene abbinata al cibo offrendo così al cliente una esperienza completa. Per quanto riguarda l’arredo molti locali di successo hanno puntato su ampie cucine a vista e su uno street food ricercato, incentrato sulla qualità delle materie prime.

aprire un ristorante

Aprire un ristorante: i costi iniziali per fast-food e risto-pub

Facciamo qualche esempio concreto: per aprire un fast-food a tema di circa 100 metri quadri occorreranno almeno 50.000 euro per le attrezzature professionali, 20.000 euro per gli arredi, 15.000 euro per la canna fumaria e altri 10.000 euro tra adempimenti burocratici e le prime forniture. Per quanto riguarda un risto-pub si dovranno mettere in conto delle spese anche molto superiori per gli arredi, ma magari si potrà risparmiare qualcosa sulle attrezzature professionali in quanto il fast-food deve essere realizzato per rispondere ad un elevato flusso di clienti.

Arredi ristorazione: l’importanza della scelta di colori

Qualche esempio? Nei fast food i clienti hanno l’esigenza di mangiare in fretta. Per questo si dovranno preferire colori primari come blu, giallo e rosso. Questi colori comunicano energia e velocità. I Risto-pub, ad esempio dovrebbero optare per colori che comunichino calma e relax come quelli secondari o terziari, terra o pastello. Altro aspetto da considerare quando si vuole aprire un ristorante è l’arredamento che deve essere coerente con il tipo di cucina che si intende realizzare. Gli arredi sono ciò che comunica direttamente la personalità di un locale, questo significa che i clienti dovranno saper intuire dal design che tipo di menù si troveranno tra le mani. In un risto-pub si dovranno scegliere sedie o poltroncine comode che inducano il cliente a guastare con calma piatti e bevande, in un fast food sarà meglio optare per sgabelli per facilitare il ricambio della clientela e migliorare i profitti.

Aprire un ristorante: la soluzione dei ristoranti in franchising

Una valida alternativa ai risto pub, ai fast food a tema e ai ristoranti tradizionali è quella dei ristoranti in franchising. In questo caso si potrà scegliere tra numerose possibilità secondo i propri gusti. Si va dal franchising di ristorazione di pesce, fino a quello vegan o dedicato alla degustazione di carni da tutto il mondo. Grazie alla globalizzazione negli ultimi anni il format dei ristoranti in franchising ha avuto un grande successo. Il format in franchising permette di rispondere al bisogno crescente di curiosità proveniente dalla clientela a prezzi contenuti, con la sicurezza di avere fornitori consolidati e un menù riconoscibile e apprezzato in tutto il mondo.

Il consiglio prima di decidere se aprire un risto-pub o fast food a tema o un locale di ristorazione tradizionale è quello di capire che tipo di clientela si intende raggiungere. Se l’obiettivo è quello di puntare sulla quantità e sul ricambio allora il locale in franchising o il fast-food a tema potrebbe essere la scelta giusta. L’importante è la coerenza. Il locale deve raccontare una storia che deve essere più lineare possibile.